12 giu 2019

OLIO VÙ




Olio Vù



Infondo, siamo quello che mangiamo, e se mangiamo bene stiamo anche bene.

Scegliendo materie prime di qualità e condimenti sani, garantiremo a noi stessi e alle persone che amiamo una vita migliore, all'insegna del benessere e del sapore. 

Il sapore di una volta ritrovato che non puoi più lasciare andare.


L'olio Vù è un extravergine di altissima qualità, valorizza i nostri piatti con il suo sapore morbido ed il suo retrogusto leggermente amaro.
 Molto versatile ed ideale da utilizzare sia a crudo che in cottura. 
Io ho avuto il piacere di ricevere alcune delle loro varietà degli oli davvero eccellenti di assoluta genuinità e purezza, se ci pensate  è una spremuta di frutto e come tale deve ricordare il sapore e l’odore dell’oliva.


Olio Vù Biologico dal sapore equilibrato ed armonioso con note erbacee gradevolmente piccante


Olio Vù Monocultivar Nocellara sentori balsamici di pomodoro e mela


Olio Vù Vùlture Dop di altissima qualità unico al mondo perché 
la sua qualità è altamente certificata con il marchio #PDO . Una garanzia per i consumatori. 


Ogni Olio ha la sua storia, lasciatela raccontare! 🍸

Gli oliveti della Basilicata sono tra i più antichi in Italia e oggi nella regione si contano ben 27 varietà autoctone di olivo. La pratica olivicola del Vùlture, che risale ai tempi della Magna Grecia, è stata in questi anni conservata e curata da un piccolo nucleo di aziende di stampo familiare. Questi coltivatori hanno avuto anche il fondamentale ruolo di conservare e proteggere il suolo ed il paesaggio, cosicché il loro intervento e la loro tenacia sono stati premiati con il riconoscimento della DOP Vùlture.



LE FASI DI PRODUZIONE

COLTIVAZIONE


La coltivazione dell’olivo è indissolubilmente legata al clima mediterraneo, caratterizzato da inverni miti, estati calde e secche e precipitazioni concentrate nel periodo autunno-primaverile.

RACCOLTA




La raccolta è effettuata a partire dall’inizio dell’invaiatura, fino al 31 dicembre. Viene eseguita manualmente tramite brucatura e pettinatura, o meccanicamente con agevolatrici e scuotitori. È vietata invece la raccolta delle olive cadute naturalmente sul terreno e quella sulle reti permanenti. È vietato altresì l’uso di cascolanti.


MOLITURA




Per la molitura delle olive e l’estrazione dell’olio sono ammessi solo processi meccanici e fisici; è vietato ricorrere a prodotti ad azione chimica, biochimica e meccanica, quali l’uso del talco, non è consentita la doppia centrifugazione della pasta di olive senza interruzione, denominato metodo del ripasso.

ESTRAZIONE




La pressione delle olive ha per scopo l’estrazione dell’olio dalle drupe dell’olivo. Tale trasformazione, avviene in due fasi fondamentali: la macinazione della polpa e la successiva separazione della frazione oleosa dagli altri componenti solidi e liquidi.

CERTIFICAZIONE




L’olio estratto viene selezionato con cura per rispondere ai rigidi parametri del disciplinare più restrittivo tra le DOP olivicole italiane.

IMBOTTIGLIAMENTO




L’imbottigliamento dell’olio in vetro costituisce una fase estremamente delicata che va eseguita con molta cura ed attenzione.



UN OLIO CHE RACCONTA
LA NOSTRA TERRA

Il nostro Olio nasce da un percorso storico e culturale che mescola antichi saperi e fatica quotidiana per convivere con una natura impervia e non sempre amica. L’impegno dei frantoiani sostiene e porta valore a questa vitale coltura. Ne scaturisce un’ appassionata narrazione di gusto e sensorialità.




Olio Vù
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento

Nota

Nel rispetto della normativa sul trattamento dei dati personali (GDPR) puoi scegliere di commentare questo post usando il tuo account Google, oppure avvalerti delle opzioni Anonimo o Nome/URL disponibili dal menù a tendina in questo form. In ogni caso, nessuno dei tuoi dati personali verrà usato dall'amministratore di questo blog nè venduto a terzi.

Post più popolari